Sunday, March 6, 2016

My Real Dream » Stankov's Universal Law Press

*               *               *
Translate   /traducir/ Vertaal
Terjemahan/μεταφράζω / übersetzen /
переводити/Traduire/ переводить
 ترجم / לתרגם   翻訳する
  *    *    *
*   *   *    *   *   *



*  *  *
*       *       *



* * *



My Real Dream
by Georgi Stankov Posted on March 5, 2016



Daniela Lupo, March 5, 2016

www.stankovuniversallaw.com






Dear Georgi, Dear Carla,

first of all thanks for the appreciation and loving thoughts that Carla and you sent to this part of the world, personally I can feel you both and many times I would say “Carla and Georgi are here.”

I’m really happy you found the most excellent home for yourselves and I hope that the tiredness and the efforts from the move have decreased and that you feel well enough.

Basically I spend my days between study and meditation with pauses dedicated to my dog ​​and meal preparation; unfortunately lately I don’t like anything – it is as if the food has no flavor.

Going back to the months of November, December and January they were really terrible and hard with regard to the energy waves to which we were subjected, and I felt with all my physical, emotional, mental and spiritual bodies all the ID shifts of this uppermost mother planet and the destructions of the timelines that are released.

I believe that I have never cried so much since my LBP started, but I’m grateful to my HS that gave me the opportunity to clean in this way so much on all levels (both mine and that of others). An example of my crying in the following event:

When the PAT met on December 20th, we had to make the following fateful decision:

Are we ready to sacrifice roughly 49% of the incarnated soul fragments still attached in one way or another to their human bodies on this uppermost mother planet and cut the rope once and for all and let them die and descend into hell?

I don’t consciously remember being there, but I felt it with all my strength at an unconscious level, so on December 27th and 28th I found myself crying here in my home, as I felt a physical pain at the level of my heart and in my shoulders, especially the left, which did not move anymore, I couldn’t lift my left arm without feeling a sharp pain. This resolved fairly quickly, and on December 30th I was already much better.

Denise and I decided to spend Christmas together and it was an important, beautiful and difficult experience at the same time.

“Put together two Ascended Masters and there will be sparks!” Yes, because our HS, when we are together make us work on everything and more. And during those days we worked on all the emotions that the collective released, we worked on the family and social mechanisms inherent to the family, on survival and lack, on friendship and love, fear and judgment, on accepting and letting go, on habits and automatic behavioral mechanisms.

We worked on male and female balance to build the trust and respect that has always been missing between men and women, especially in the last 20-30 years since women experiencing the illusion of economic freedom, independence and liberation from male supremacy, and have become so masculine themselves, even worse than their own antagonists, by acquiring those behaviors and habits that with so much bitterness they berate their men.

And anything that the PAT as a collective was working on in that moment, the two of us we were having a full-bodied experience, severely testing our patience, tolerance and understanding. When our whole multidimensional systems were affected by everything that passed within our energy fields, frictions and misunderstandings arose between us that were inexplicable at first sight. We had to force ourselves to think about what was happening on a multidimensional level, only this understanding and clarity always arrived after being well shaken by the emotions that had come into play and by mental processes, which at that time were completely distorted.

It’ was an interesting experience, we were together from Christmas until January 17th, first at Denise’s home and then at my home, the remarkable thing that we noticed is that when one of us had her “head in the clouds”, confused or irritated, the other was centered, detached and lucid. When one of us went into confusion the other kept her feet firmly on the ground and vice versa. Meanwhile, our HS make us work and probably have fun with our divine sparks. We could say: divine anger!

Apart from these moments, we had fun, comprehended, comforted, compared and lovingly supported each other, what could be better than being in the company and talking to a similar person as ourselves and one that has the same objective: Ascension? And together we are an unresistable and powerful force!

The month of February passed more easily for me, some headaches, being very tired, but overall I seem to have been spared from the Hercules’s efforts, and I hope that they are finished! (Blessed illusion!)

I had the experience of an ascension test run: in the night between February 11th and 12th at one point I felt in my physical body like a kind of earthquake, it had been happening for several nights; that night I woke up and I asked if I had to do something, I invoked all the Sacred Flames and the New Light of Creation from the Source and then I calmed down. I was in a sleep-awake state when I felt my body become weightless, I felt it lift up and float in the air as in the absence of gravity, it was a wonderful feeling until I felt I was going to turn over upside down and then I got a little scared, and after a while I felt the weight of my body in the bed and it was all over. What a shame! So I asked my HS, when the time comes, to help me and hold me closely in her arms so that I will not be afraid and that everything happens easily and speedily.

After this experience, I don’t remember the date, perhaps around February 20th in a lucid dream, I saw myself as I raised up from the bed, at the same time my pajamas became a white robe with golden highlights and around me there were some shining beings of light who took me by the hand and smiled at me and I walked towards them calm and serene.

*

We have already spoken of the City of Light, and how here on this territory there is a city of light whose name I have heard to be Rose of Love (I think the basic Ray of this city is the Pink Ray seeing as the horizon, the sea and the surroundings are always enveloped by this Ray), the novelty is that the boundaries of this city of light are expanding. Since I wrote the poem last year I have seen this city appearing and withdrawing from the sea several times, I continued to focus on it and its descent in the area and now it is a certainty: the city is deeply-rooted into the land.

– As a proof of that, one day when Denise and I were together we went for a walk on the seafront in a village about 20 km from where I live. As we walked, Denise felt through her feet as if we were walking on a material other than the hard earth. When she made me aware of that, I was able to experience and feel for myself what she called a crystalline feeling, was like walking on a soft cloud for me.

So the City of Light is now a reality, the boundaries are very wide, not everywhere there is this feeling, like you said, there are areas with a higher frequency and others of low frequency. For example, where I live on the side of the road where there is the gate to my house and on the stairs up to my apartment you can feel this crystalline material whereas on the other side the ground is hard and so on. But the general feeling is that in many places there are pillars of light rooted in the soil that are transforming the land itself.

I visualized this city expanding and resting on a territory that covers up to what is now Florence forming a pole that will become a focal point to all the creative arts that a human being is able to demonstrate.

So when you, Georgi, posted your essay on Astral currency and the communities of the New Society, my heart jumped in my chest, I felt joy and irrepressible happiness, I immediately thought here is the foundation for which a city of light is manifested in its 5D reality.

The communities, which will be formed on this territory where the city of Light of the arts arises, will have the opportunity of expressing every conceivable arts, to study and put into practice the principles of the Theory of the Universal Law, to train individuals, therefore happy families where everyone is free to express themselves through art.

There will be links to the city of Light Raetia and the other cities of light that will arise in other locations and to libraries that were saved and hidden for so long. The true science and true art will arise in all their glory from the union of these Cities of Light.

For a few weeks now l have felt a great serenity and happiness although my joints creak and hurt sometimes, that seems be a sign that we are very close to the manifestation of our reality 5D.

And while I dream and see all this, I read your books, I sing and play with my little dog Pepe. We are always wrapped in the Sacred Flames and the New Flames, my little dog’s fur which is white, depending on the moment, becomes silver or pink or gold and despite being 14 years old he is a real mischief and just thinks about playing. And when he needs to work with us on an energetic level he is tired and becomes sick just like a true Ascended Master.

Also Jacopo who lives in Florence is fully dedicating himself to his passion: photography and so, even without knowing the project that I have been dreaming of for the City of Light, he is actually manifesting one of the arts in which people can apply themselves in the New Society.

With Love and Light

Daniela

______________________________

Caro Georgi, Cara Carla,

innanzitutto grazie dell’apprezzamento e dei pensieri amorevoli che tu e Carla inviate in questa parte di mondo, personalmente vi sento e molte volte mi viene da dire “Carla e Georgi sono da queste parti”.

Sono proprio contenta che abbiate trovato la casa più eccellente per voi e spero che la fatica del trasloco sia diminuita e che vi sentiate abbastanza bene.

Sostanzialmente le mie giornate trascorrono tra studio e meditazione con pause dedicate al mio cane e alla preparazione dei pasti; purtroppo ultimamente non mi piace più niente – è come se i cibi non avessero sapore.

Andando a ritroso i mesi di novembre dicembre e gennaio sono stati veramente tremendi e duri per quanto riguarda le onde di energia a cui eravamo sottoposti ed ho sentito con i miei corpi fisico, emozionale, mentale e spirituale tutti gli spostamenti ID di questo pianeta madre superiore e tutte le distruzioni delle linee del tempo che si staccavano da esso.

Credo di non aver pianto così tanto da quando è iniziato il mio LBP, ma sono grata al mio HS che mi ha dato la possibilità in questo modo di pulire tanto a tutti i livelli (sia miei che non miei). A proposito di pianto un esempio è l’evento seguente:

When the PAT met on December 20th, we had to make the following fateful decision:

Are we ready to sacrifice roughly 49% of the incarnated soul fragments still attached in one way or another to their human bodies on this uppermost mother planet and cut the rope once and for all and let them die and descend into hell?

Io non ricordo coscientemente di essere stata lì, ma l’ho sentito con tutta la mia forza a livello inconscio e il 27 e 28 dicembre mi sono ritrovata a piangere qui nella mia casa, mentre sentivo un dolore fisico a livello del cuore e le mie spalle, specialmente la sinistra, non si muovevano più, non potevo alzare il braccio sinistro senza provare un dolore lancinante. La cosa si è risolta abbastanza in fretta e il 30 dicembre stavo già meglio.

Il Natale Denise ed io abbiamo deciso di trascorrerlo insieme ed è stata un’esperienza importante bella e difficile al tempo stesso.

“Metti insieme due Maestri Ascesi e scoccano scintille!” Si, perchè le nostre Sè quando siamo insieme ci fanno lavorare su tutto e di più. Ed in quei giorni abbiamo lavorato su tutte le emozioni che il collettivo rilasciava, abbiamo lavorato sulla famiglia e i meccanismi sociali inerenti alla famiglia, sulla sopravvivenza e la mancanza, sull’amicizia e sull’amore, sulla paura ed il giudizio, sull’accettare e il lasciare andare, sulle abitudini e i meccanismi comportamentali automatici.

Abbiamo lavorato sull’equilibrio maschile e femminile per instaurare quella fiducia e rispetto che è sempre mancato tra uomini e donne, specialmente in questi ultimi 20/30 anni da quando le donne, coinvolte in questa illusione di libertà economica, di indipendenza e riscatto dalla supremazia maschile, sono diventate dei veri maschi anzi peggio dei loro stessi antagonisti, acquisendo quei comportamenti e abitudini che con tanta acredine rimproveravano ai loro uomini.

E qualsiasi lavoro in quel momento il Pat come collettivo stava svolgendo, noi due lo vivevamo sulla nostra pelle, mettendo a dura prova la nostra pazienza, tolleranza e comprensione. Quando i nostri interi sistemi multidimensionali erano coinvolti da tutto ciò che passava all’interno dei nostri campi energetici tra noi sorgevano frizioni e incomprensioni inspiegabili a prima vista. Dovevamo sforzarci di pensare a ciò che stava accadendo a livello multidimensionale, solo che questa comprensione e lucidità arrivava sempre dopo essere state ben bene shakerate dalle emozioni che entravano in gioco e dalle elaborazioni mentali che in quel momento si distorcevano completamente.

E’ stata un’esperienza interessante, siamo state insieme da Natale fino al 17 gennaio, prima a casa di Denise e poi a casa mia, la cosa notevole che abbiamo notato è che quando una delle due è, come dire “con la testa fra le nuvole”, confusa o irritata l’altra è centrata, distaccata e lucida. Una va in confusione e l’altra tiene i piedi a terra e viceversa. Intanto le nostre Sè ci fanno lavorare e probabilmente si divertono delle nostre scintille divine. Possiamo dire: arrabbiarsi divinamente!

A parte questi momenti, ci siamo divertite, capite, consolate, confrontate e amorevolemente sostenute, cosa c’è di meglio che stare in compagnia e parlare con una persona simile e che ha lo stesso obiettivo: l’Ascensione, e poi insieme siamo una forza inarrestabile e potente.

Il mese di febbraio per me è passato più facilmente, qualche mal di testa, molta stanchezza, ma nel complesso mi sembra di essere stata risparmiata dalle fatiche di Ercole, e spero siano finite!

Ho avuto l’esperienza di un test di Ascensione: nella notte tra l’11 e il 12 febbraio ad un certo punto ho sentito nel mio corpo fisico come una specie di terremoto, erano già diverse notti che mi capitava, quella notte mi sono svegliata e ho chiesto se dovevo fare qualcosa, ho invocato tutte le sacre fiamme e le nuove fiamme ad alta frequenza e poi mi sono tranquillizzata. Ero in una specie di dormi-veglia quando ho sentito il mio corpo diventare leggero, ho sentito che si alzava e galleggiava nell’aria come in assenza di gravità, era una sensazione bellissima finchè ho sentito che stavo per rigirarmi sottosopra e lì mi sono un pò spaventata, infatti dopo un pò ho risentito il peso del mio corpo nel letto e tutto era finito. Peccato! Così ho chiesto alla mia Sè, quando sarà il momento, di aiutarmi e tenermi saldamente tra le sue braccia affinchè non mi spaventi e tutto avvenga in modo facile e veloce.

Dopo questa esperienza, non ricordo la data forse verso il 20 di febbraio in uno stato di sogno lucido ad occhi aperti, mi sono vista mentre mi alzavo dal letto, nello stesso momento il mio pigiama diventava una veste lunga bianca con riflessi dorati e intorno a me c’erano diversi esseri luminosi che mi prendevano per mano e mi sorridevano ed io camminavo verso loro con serenità e calma.

*

Abbiamo già parlato delle Città di Luce e come qui su questo territorio esiste una città di luce il cui nome ho sentito essere Rosa dell’Amore (credo che il Raggio fondamentale di questa città sia quello Rosa dato che l’orizzonte, il mare e il territorio circostante sono sempre avvolti da questo Raggio) , la novità è che i confini di questa città di Luce si stanno espandendo. Da quando l’anno scorso ho scritto il poema ho visto più volte questa città avvicinarsi e allontanarsi sul mare, ho continuato a focalizzarmi su di essa e la sua discesa sul territorio ed ora è una certezza: la città è radicata sulla terraferma.

– Come prova di ciò, uno dei giorni in cui Denise ed io eravamo insieme e siamo andate a fare una passeggiata sul lungomare di un paese a circa 20 km da dove vivo, mentre camminavamo Denise ha sentito attraverso i suoi piedi che stavamo camminando su un materiale diverso dalla dura terra. Quando mi ha fatto consapevole di questo ho potuto sperimentare e sentire anch’io quello che lei ha definito materiale cristallino, e a me è sembrato di camminare su una morbida nuvola. –

Quindi la città di Luce è ora una realtà, i confini sono molto estesi, non ovunque si ha questa sensazione, come hai detto tu ci sono zone con una frequenza più alta e altre con frequenza bassa. Per es. dove vivo io dalla parte della strada dove c’è il cancello di casa e le scale si sente questo materiale cristallino dall’altra parte è duro asfalto e così via. Ma la sensazione generale è che in molti posti ci siano pilastri di Luce ben radicati nel terreno che stanno trasformando il terreno stesso.

Ho visualizzato questa città estendersi e poggiarsi su un territorio che arriva fino a quella che oggi è Firenze in modo da formare un polo che diverrà sede di tutte le Arti creative che l’essere umano è in grado di manifestare.

Quindi quando tu, Georgi, hai postato il tuo saggio sulla moneta Astrale e sulle comunità della Nuova Società, il mio cuore ha fatto un salto nel petto, ho sentito una gioia e una felicità irrefrenabili, ho pensato subito ecco le fondamenta affinchè una città di Luce si manifesti nella sua realtà 5D.

Le comunità, che si formeranno su questo territorio dove sorge la città di Luce delle Arti creative, avranno la possibilità di manifestare tutte le arti immaginabili, di studiare e mettere in pratica i principi della Teoria della Legge Universale, di formare individui, quindi famiglie felici, dove ognuno è libero di esprimere se stesso attraverso l’arte.

Ci saranno collegamenti alla città di Luce Raetia e alle altre città di Luce che sorgeranno in altri luoghi e alle biblioteche che sono state salvate e nascoste per così tanto tempo. La vera Scienza e la vera Arte sorgeranno in tutto il loro splendore dall’unione di queste Città di Luce.

Questo mi porta a sentire da alcune settimane una grande serenità e felicità anche se le giunture schricchiolano e ogni tanto fanno male, questo per me può essere un indice che siamo molto vicini alla manifestazione della nostra realtà 5D.

E mentre sogno e visualizzo tutto ciò, leggo i tuoi libri, canto e gioco col mio cane. Siamo sempre avvolti nelle Sacre Fiamme e nelle Nuove Fiamme, il manto del mio cagnolino che è bianco, a seconda dei momenti, diventa sul dorso argento o rosa o dorato e nonostante abbia 14 anni è un vero birichino e pensa solo a giocare. E quando occorre lavora con noi a livello energetico, si stanca e sta male come un vero Maestro Asceso.

Inoltre Jacopo a Firenze si sta completamente dedicando alla sua passione la fotografia e così, anche senza conoscere il progetto che io ho sognato per la città di Luce, sta realmente manifestando una delle arti a cui le persone si potranno dedicare nella Nuova Società.





Share this:

Email
Facebook2
Reddit
Twitter
Google



This entry was posted in Ascension. Bookmark the permalink.



*      *      *

No comments:

Post a Comment